merry christmas

Buone feste natalizie!

Via Gueglia, 8 - 23854 OLGINATE - (LC), Italia
T. +39 338 1272826
info@adeliobonacina.it

Visita lo studio

Una vita per l'arte

“Visitando lo studio di Adelio Bonacina ci accorgiamo che la scelta dei temi, la traduzione degli stessi nel tempo e nello spazio è espressa in modo nuovo ed essenziale, così personale perché in ogni sua opera trovi sempre l’impronta e il tocco incomparabile di una mano felicemente ispirata… ”

Aristide Angelo Milani


Bonacina individua l’area per la propria casa studio in un piccolo lotto immerso tra il verde di un parco settecentesco in piena luce, senza auto, dove è possibile parlare anche da lontano e dal quale si ha una suggestiva immagine del lago di Olginate. Lo studio è nelle immediate vicinanze del lungolago di Olginate, nella antica zona della Gueglia, antica torre eretta a ricordo della peste.

 

Definito il lido degli olginatesi, la Gueglia ed il lungolago offre ai visitatori, una passeggiata tranquilla perché è tutta pianeggiante. Il lago è molto romantico e si può anche sfruttare per una bella biciclettata oppure fermarsi sulle varie panchine a godersi il paesaggio. 

Osservando il suo studio l’attenzione cade sulla panoramica che ispira l’artista di creare i paesaggi, così vivacemente intesi e trasportati attraverso la sottile e modulata fantasia del colore. Le sue opere coinvolgono totalmente lo spettatore.

 

Visitando lo studio di Adelio Bonacina potete cogliere l’occasione per visitare il lungo lago di Olginate. Mentre si cammina ci si trova circondati da bellissimi e famosi rilievi montani: il monte Resegone, la Valle S. Martino, il Monte di Brianza, il Crocione e il Monte Barro… e basterebbe solo questo per giustificare la passeggiata. A chi piace camminare, potete incontrare lungo il tragitto il famoso complesso del Monastero del Lavello a Calolziocorte, la necropoli di Capiate, con belle aree di sosta attrezzate anche con giochi per bambini e per pic-nic. Dalla vicinissima Vercurago è inoltre possibile raggiungere facilmente l’interessantissimo e scenografico complesso religioso di Somasca, legato alla figura di San Girolamo Emiliani e alla famosa fonte miracolosa, dominato dai resti del Castello dell’Innominato.

 

Lo studio è aperto, previo appuntamento, ai visitatori.